Azienda attiva da più di cinquant'anni

Azienda

Da 50 anni PASSIONE, CREATIVITÀ E PROFESSIONALITÀ caratterizzano la nostra azienda.

La Ditta Iruni Paolo nasce nel 1964, dalla volontà e dall'esperienza nel settore del suo titolare.

Si occupa di impianti tecnologici, di riscaldamento, di condizionamento sia autonomi che centralizzati, antincendio, idraulici e termici, nonché dell’installazione, manutenzione e certificazione a norma di legge di caldaie e scaldabagni.

La ditta si occupa, inoltre, della progettazione, installazione e manutenzione di impianti di climatizzazione, di trattamento dell’aria per immissione, estrazione per applicazioni commerciali, industriali e residenziali.

Alla luce delle nuove problematiche di risparmio energetico, la ditta Iruni propone soluzioni che integrano perfettamente natura e tecnologia. Studia soluzioni per la ristrutturazione, riparazione e/o riqualificazione di vecchi impianti civili ed industriali con specifici interventi.

Caratteristiche aziendali

Competenza e professionalità, impiego di materiali e di strumenti di primarie marche, sono le caratteristiche dell’azienda volte a risolvere le problematiche sia dal punto di vista tecnico, sia sul fronte della sicurezza.

Garantiamo alla clientela:

  • Personale specializzato, fidato e propositivo
  • Attrezzature altamente professionali
  • Utilizzo di materiali performanti ed innovativi
  • Uno studio tecnico attento alle necessità della committenza
  • Aggiornamento continuo del personale

Certificati di conformità

Certificazioni

Il certificato di conformità dell’impianto è obbligatorio per la classificazione energetica dell’immobile ed attesta la conformità dell’impianto idraulico alla normativa vigente. Iruni Paolo possiede i requisiti previsti dalla legge per il rilascio di tale certificazione.

L’azienda, certificata CQOP SOA, garantisce a termini di legge ogni sua realizzazione ed interviene nella manutenzione, anche di piccola entità. La professionalità dei collaboratori è garantita da continui corsi di aggiornamento.

Share by: